mercoledì 23 settembre 2015

Atropa Belladonna (Piante spontanee della Sardegna)






Atropa belladonna è una pianta spontanea della famiglia delle Solanaceae, rara e sporadica. In Sardegna è presente nelle leccete da 0 a 1000 metri.

Descrizione
Pianta perenne, erbacea, alta da 50 a 150 cm.
Foglie ovali, acuminate all'apice, alterne.
Fiori solitari, provisti di un lungo peduncolo.
Calice con 5 sepali. Corolla cilindrica o campanulata. Colore porpora o brunastro esteriormente con riflessi violetti, internamente con riflessi giallo-grigio divisa in 5 punte arrotondate all'apice. Il frutto è una bacca a forma di sfera, nera e lucida.

Proprietà
Atropa Belladonna contiene alcaloidi tropanici (atropina, iosciamina, scopolamina) flavonoidi, tannini. Alcune sostanze contenute sono usate per produrre analgesici, antispasmodici e pomate antireumatiche. E’ usata in omeopatia per trattare l'emicrania.
E’ una pianta velenosissima: 3-4 bacche possono uccidere un uomo adulto.



Atropa belladonna

Foto in habitat 
ai bordi di un sentiero in lecceta a Monte Arci

Pianta




Fiori



Altra piantina



Fiori e bacche in varie fasi di maturazione



Fiori e bacche in varie fasi di maturazione



Fiori e bacche in varie fasi di maturazione

Nessun commento:

Posta un commento